Archivi tag: soldi

IMU and me

Ricapitolando, recentemente grosso modo
1) Berlusconi ha detto che ci restituisce l’IMU
2) gli hanno chiesto “con che copertura, di grazia?”
3) ha risposto che ci sono soldi in ogni dove, ma comunque non è un problema perché alla peggio prende i fondi dal suo patrimonio personale.

Silvio, ascoltami: non hai bisogno di essere eletto per disporre del tuo patrimonio personale. Mi devi dei soldi.

Annunci

“I ristoranti sono tutti pieni”

“Sto cercando di prenotare un hotel per Sant’Ambrogio ma sono tutti pieni. E poi dicono che c’è la crisi.”

Tu stai cercando una stanza matrimoniale per una sola notte, a 50€ massimo a testa, in alta stagione. E la trovi piena. Piena di altra gente come te, che fino a qualche anno fa si prenotava la settimana bianca per tutta la famiglia, e adesso una sola notte a poco prezzo, lasciando i figli a casa con i nonni.

Piena di gente che adesso fa un weekend in montagna in un alberghetto scrauso e va ai mercatini di natale per comprare quelle carabattole che sono tanto carine ma inutili e costano poco, perché di sicuro non è tempo di regalare maglioni di cachemire. Poi torna a casa, e ci rimane anche a Natale, e a capodanno al massimo organizza una cena in casa con qualche amico, come farai tu.

E poi dicono che c’è la crisi? C’è eccome, soprattutto per te. Svegliati.

La Numero 1

È già passato un po’di tempo da quando ho scritto questo, e stavo seriamente cominciando a disperare che, nonostante le centinaia di entusiaste adesioni alla mia petizione, i 6 milioni di euro potessero mai arrivare.

Oggi però, uscendo dalla metropolitana, ho notato con la coda dell’occhio un bagliore ramato: era una moneta da 1 cent, nuova e lucida, persa da qualcuno.

La mia Numero Uno.

Se ha funzionato per lo zio Paperone, perché non per me?

Da oggi comincio a diventare ricca, un cent alla volta

 

Usate la moda!

Vorrei dire alle donne di non avere paura della moda, di usare la moda”(Donatella Versace, 25.09.2010).

Gentile Donatella, ci tengo a chiarire che noi donne non abbiamo paura di niente, figuriamoci della moda.

Noi lavoriamo fuori casa, lavoriamo in casa, accudiamo uomini bambini animali, facciamo quadrare bilanci difficili avendo entrate risibili.

Noi riusciamo nonostante tutto a passare qualche bella serata con le amiche: un cinema, un aperitivo, una pizza. Ci divertiamo, ci distraiamo un po’, e poi torniamo a preoccuparci della fine del mese e della rata del mutuo.

Noi non usiamo la moda non per paura, ma perché non ce la possiamo permettere. Faccia una linea di capi da 50 €, e vedrà che glie li usiamo tutti.