Archivi tag: natale

Auguri, auguri, auguri

Questi sono i miei auguri di natale: enjoy!

E adesso corriamo a salvare Kyle.

Annunci

Momenti di una vita buffa.

Nel buio freddo delle dieci di sera, un britannico pallido e smunto chiede indicazioni stradali a una milanese appena emersa dalla metropolitana, con calze rosse e berretto da babbo natale.

Tutto normale, it’s a Pink life.

L’evoluzione di una Chiesa

(…) Buona parte della mitologia che si sviluppa attorno a ciascuna di queste dottrine, dalle liturgie alle norme e ai tabù, proviene dalla burocrazia che si genera via via che evolvono, e non dal presunto evento soprannaturale da cui hanno avuto origine. La maggioranza parte da aneddoti semplici e sicuri, un misto di senso comune e di folclore, e tutta la carica bellicosa che sviluppa deriva dall’interpretazione posteriore di quei princìpi, quando non tendono a snaturarsi per opera dei loro amministratori. L’aspetto amministrativo e gerarchico sembra la chiave della loro evoluzione. All’inizio la verità viene rivelata a tutti gli uomini, ma rapidamente compaiono individui che si attribuiscono la potestà e il dovere di interpretare, amministrare e, nel caso, alterare quella verità in nome del bene comune. A questo scopo fondano un’istituzione potente e potenzialmente repressiva. Questo fenomeno, tipico di tutti i gruppi di animali sociali, come ci insegna la biologia, non tarda a trasformare la dottrina in un elemento di controllo e di battaglia politica. Prima o poi, la parola si fa sangue, e la carne sanguina.

Carlos Ruiz Zafòn

E adesso che abbiamo ricordato come siamo arrivati qui a festeggiare… Buon Natale!

Tweeting Xmas

Quest'anno la mia famiglia ha avuto un Natale, come dire, un tantinello movimentato.

Volevo provare a concentrarmi sulla sequenza degli eventi, per poi riscriverli per bene in un bel racconto che magari fosse anche divertente, ma perché perdere tempo… in fondo avevo twittato tutto in diretta.
E allora eccola, tweet per tweet, la fredda cronaca; per la quale probabilmente la mia famiglia mi ucciderà.

  


"Vieni alle 11! no alle 12! Non portare i regali! Portali, ma solo quelli della bambina!" OK, anche quest'anno è tutto perfettamente organizzato 10:51 AM Dec 25th 


.   The clash of the titans: sfida tra consuocere, cucina milanese vs barese. Io, innocente civile vittima del fuoco amico 11:17 AM Dec 25th 

Metto il mio migliore vestito rosso, così in caso di tragedia lascio un bel cadavere 11:19 AM Dec 25th

Breaking niuz: quelli da cui si dovrebbe tenere il pranzo sono all'ospedale a far visitare la bimba. Rifiutano tuttavia di cedere l'organizzazione 11:53 AM Dec 25th

Tutta la famiglia attende trepidante di conoscere l'ora in cui recarsi al pranzo. Forse. Io intanto mastico il vestito appena stirato 11:54 AM Dec 25th 

Essendo chiaramente imparentata con un branco di pazzi, attendo da un momento all'altro che uno di loro tiri una teglia di lasagna a Obama 12:01 PM Dec 25th



Mi vedrete intervistata da Studio Aperto "sì, era un po' strano, ma in fondo tanto buonino…" 12:02 PM Dec 25th

Ostentando nervoso ottimismo preparo al trasporto i soli regali per la bimba, come da istruzioni. La bimba intanto è ostaggio in ospedale 12:14 PM Dec 25th



….. Dove sicuramente si farà velocissimamente, chè il 25 dicembre TUTTI i medici sono in servizio 12:15 PM Dec 25th

Per la cronaca, la bimba è stata male l'altroieri; la si porta in ospedale oggi perché è più divertente 12:18 PM Dec 25th

  


More breaking niuz: il Natale è definitivamente annullato. Lascio il vestito rosso a migliori occasioni e mi accingo a mangiare da sola 12:28 PM Dec 25th

La bimba sta bene, i genitori PRETENDONO di averci comunque a pranzo. Stremata, ripongo il cibo in frigo, rimetto il vestito rosso eccetera 12:49 PM Dec 25th



….. Il primo che si lamenta dei SUOI parenti, gli spezzo le gambucce 12:50 PM Dec 25th

  


Si parte! Addio…. 1:07 PM Dec 25th



Siamo arrivati! Mangia solo la bimba, che ovviamente non è mai stata meglio. Noi siamo ancora in castigo 1:47 PM Dec 25th

La padrona di casa si fa simpaticamente una doccia, mentre gli ospiti vagano sconsolati e rassegnati al peggio 1:52 PM Dec 25th

Siamo quasi a tavola… A più tardi! 2:01 PM Dec 25th

Il popolo adora l'agnello sacrificale. Che non cuoce, per dispetto 2:58 PM Dec 25th

Il partito "prima la frutta" intavola una trattativa con i leader di "prima il dolce" 4:58 PM Dec 25th



La cuoca porta caffè già pronti, sbagliando a zuccherare tutte le volte: sconsigliata la carriera di veggente 5:10 PM Dec 25th

È fatta! Rientro viva e vegeta nella mia tana da scapola e bacio il parquet con commossa gratitudine. Domani secondo pranzo natalizio 7:12 PM Dec 25th 

Read and post comments | Send to a friend

26 dicembre, sera

Mi chiudo la porta alle spalle.

Scendo dai tacchi.
Mi arrotolo sull'angolo estremo del divano, come un ricciolo di burro.
Pace, finalmente.

Read and post comments | Send to a friend

Quei buoni propositi

E' la fine, o quasi – non di tutto, si spera, ma di quest'anno, che secondo tutti gli astrologi doveva portarmi cose spettacolari e invece….

Beh, in fondo ci è riuscito: sono diventata zia, mio papà è stato un po' meglio, ho conosciuto tante belle persone… insomma è vero che ho avuto tanto amore, anche se non "quell'amore" che noi povere fanciulle solinghe ci immaginiamo quando leggiamo cavolate su Astra.
Viene ora la stagione in cui, tradizionalmente, si fanno i buoni propositi per l'anno nuovo – pratica largamente inutile, visto che molti di noi non sono compiutamente padroni del proprio tempo (io vorrei TANTO imparare il finlandese, ma è evidente che devo prima diventare miliardaria e comprarmi il tempo libero necessario), inoltre durante l'arco di un anno cambiano così tante cose che farsi troppe illusioni il primo di gennaio è decisamente velleitario, per cui si faccia ora largo ai BUONI PROPOSITI PER LE VACANZE DI NATALE:
  • passare meno tempo possibile ad ammuffire a tavola, prigioniera di quegli odiosi pranzi di famiglia che servono solo a farti momentaneamente detestare persone che adori per tutto il resto dell'anno.

–> esecuzione: stare il più possibile alla larga da La Madre.

  • passare quanto più tempo possibile a nutrirsi l'anima di bellezza

 –> esecuzione:

Ripescare i Libri del Cuore
Aggiungere alcuni libri nuovi che promettano particolarmente bene
Arrotolarsi sull'angolo estremo del divano
Seppellirsi sotto un plaid per evitare di essere disturbati dal freddo
Munirsi di abbondanti generi di conforto: bricco gigante di tè bollente, biscotti e cioccolato
Abbandonarsi totalmente al Piacere. 
E di nuovo.
E di nuovo.
Fino alla fine delle vacanze.

Read and post comments | Send to a friend